10 Trucchi per risparmiare sulla spesa

Imparare a gestire i soldi nel periodo in cui viviamo, è fondamentale se vogliamo avere quegli spiccioli in più per toglierci qualche sfizio o mettere da parte del denaro per poter andare in vacanza quest’estate.
Spesso a fregarci sono gli acquisti compulsivi; hai presente quella vocina nella testa “Comprami, ti sarò utile in qualche modo…” ogni volta che sei ad esempio al supermercato, di fronte ad un reparto nel quale però non dovresti essere?
Sì, capita a tutti, siamo comuni mortali, ma per far si che questo accada il meno possibile ci sono dei tricks, ovvero trucchi per risparmiare sulla spesa, che puoi seguire per non cedere agli acquisti folli.
Ci sono molte idee per risparmiare che spesso sottovalutiamo o non conosciamo, quando siamo al supermercato, ricordati che è partendo dalle piccole cose che si ottengono i risultati migliori. Noi abbiamo trovato 10 consigli utili e speriamo lo possano essere anche per te.

10 semplici trucchi per risparmiare sulla spesa

La nostra spesa giornaliera può essere migliorata con dei piccoli e semplici accorgimenti che ci permetteranno di non tornare a casa con il portafogli vuoto e poter accantonare così ogni giorno dei risparmi.

1. Fare la spesa senza spendere troppo

Evita il più possibile gli alimenti già pronti. Compra i prodotti del marchio del punto vendita piuttosto che quelli di grandi marche e controlla il peso al kg o litri e non solo la confezione singola. Se ne hai uno vicino casa, rifornisciti ad un distributore automatico di acqua, piuttosto che comprare bottiglie confezionate. Non dimenticare mai inoltre di portare le shopping bag da casa; non sembra, ma anche le buste della spesa che vengono date al supermercato possono costare a volte anche più di 10 centesimi.

Un ulteriore consiglio è di fare la lista della spesa ed attenersi più possibile a quella, un bel trucco è quello di stimare i costi per ogni elemento della lista della spesa così da avere una regola e magari depennare o dimensionare correttamente gli acquisti da effettuare.

2. Discount, mercato, produttori locali e gruppi di acquisto

Comprare nei discount, al mercato o dai produttori locali solidali, sono ottimi trucchi per risparmiare sulla spesa. Il discount offre soluzioni a basso costo per quanto riguarda scatolame e generi non alimentari. Al mercato puoi comprare frutta e verdura locale di stagione con un costo più basso del negozio perché non si ha un ricarico di packaging e trasporto; la stessa cosa vale per i produttori locali solidali. I gruppi di acquisto invece sono una formula conveniente, sostenibile dal punto di vista ambientale e della pianificazione, quando si parla di grandi quantità. I gruppi di acquisto sono delle reti di consumatori che comprano dei grandi stock di merce per poi dividerli tra i membri della catena di acquisti. Un esempio? Il social commerce Vinix, un sito che racchiude gruppi di persone, chiamate cordate, che si mettono insieme per acquistare vini. Puoi anche scoprire quali sono le cordate più vicini a te e contattare direttamente l’organizzatore del gruppo di acquisto per organizzare gli ordini. L’unica necessità è avere un po’ di spazio in casa per poter conservare gli acquisti.

LEGGI ANCHE:   Quando prenotare un volo per risparmiare

Come risparmiare con le offerte

Tieni d’occhio le offerte di prodotti vicino alla scadenza e risparmia comprando confezioni grandi o usando le promozioni, come ad esempio il 3×2. In questo caso l’unica accortezza è quella di non esagerare nell’accumulo di prodotti che potrebbero non servirti ed evitare così gli sprechi.

Frutta e verdura di stagione

Comprare frutta e verdura fuori stagione ha costi più elevati, prendi solo quella di stagione. E’ più salutare ed economica

 

Risparmiare con gli Alimenti e prodotti sfusi

Per risparmiare sulla spesa ti consigliamo di usare i distributori alla spina di prodotti sfusi. Potrai prelevare alimenti e prodotti per la pulizia della casa, senza sprechi e risparmiando sull’imballaggio. Ora anche molti supermercati adottano questa tipologia di vendita soprattutto per i detersivi, prova a vedere se nel supermercato vicino a dove abiti è presente un distributore di detersivi alla spina o perché no, chiedigli di metterne uno 😉

Autoproduzione cibo e orto in casa

Un altro trucco per risparmiare sulla spesa è produrre noi stessi gli alimenti utilizzando le materie prime e/o coltivando un piccolo orto con verdure ed erbe aromatiche nel nostro giardino o sul balcone. Basta avere delle cassette della frutta o dei bancali per ottenere delle soluzioni semplici, economiche e anche d’arredamento.
Per mantenere l’orto senza spendere, organizzati per utilizzare acqua piovana. Potresti raccoglierne in un contenitore e tenerla per bagnare le piante nei giorni di sole; per fertilizzare il terreno invece usa il compost domestico, che non è nient’altro che avanzi di cibo e bucce di frutta e verdura bio-degradabili.

Conservare è la parola d’ordine per risparmiare sulla spesa e per non sprecare

Ti è mai capitato di acquistare il pane confezionato al supermercato e confrontarlo con quello comprato in un forno? Al supermercato costa di più, quindi perché non preferire quello artigianale, magari comprandone un po’ di più conservandolo nel freezer per i giorni successivi.

LEGGI ANCHE:   Risparmiare Carburante con prezzibenzina.it ! Risparmiare sulla benzina !

Risparmiare con coupon e omaggi

I coupon sono dei buoni risparmio che si trovano soprattutto su internet in formato da stampare, a volte pure le aziende stesse li mettono a disposizione. Oltre ai coupon ci sono siti internet che indicano come fare per ricevere campioni omaggio di vari articoli. In rete si trovano anche siti che offrono coupon per risparmiare su regali, viaggi, ristoranti, bellezza ed eventi.

Risparmiare con Volantini, siti e app per comparare prezzi

Leggi i volantini sia fisici che digitali usando siti internet e app per smartphone per confrontare i prezzi tra vari supermercati e segnarti le offerte migliori. Quello che ti consigliamo noi è Trovaprezzi, un sito molto utile che confronta il costo della merce su vari punti vendita.

Tessere fedeltà

Le tessere fedeltà sono il mezzo di risparmio più conosciuto da sempre. Nei supermercati puoi riceverle gratuitamente e ti permettono, attraverso l’accumulo di punti o di buoni spesa, di ricevere sconti speciali per i clienti più fedeli o premi.
Insomma, con i dovuti accorgimenti risparmiare sulla spesa è possibile, se vuoi altre idee per il risparmio ti consiglio di leggere anche questo articolo.

Questi sono solo 10 trucchi per risparmiare sulla spesa, ma siamo sicuri che ce ne sono molti di più. Tu ne conosci di altri? Scrivili pure nei commenti 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni