L’emozionante storia dell’adolescente che arrivò a pesare 381 kg

Esistono storie di cambiamenti, di rinascite personali che sono d’esempio, sono toccanti. Una di queste riguarda una ragazza di ventidue anni di nome Georgia Davis che proviene dalla Gran Bretagna, precisamente da Aberdare (in Galles), che per molto tempo ha convissuto con quello che per lei ha rappresentato un vincolo, un disagio: il suo peso.

Sembrerebbe essere l’inizio della storia di molte ragazze, è diffuso infatti tra le giovani donne essere in conflitto con se stesse, sentirsi fuori luogo e non adatte per la società in cui vivono. La vita di Georgia proprio per questo motivo può essere da spunto per tutti coloro non si sentono a loro agio con il proprio corpo e hanno voglia di cambiare: continua a leggere per scoprire la sua toccante storia.

 

 

Una vita al limite

Non fermarsi alle apparenze, non giudicare fa parte di quel buon senso che tutti dovremmo imparare ad acquisire, perché molto spesso di fronte persone come Georgia Davis ci sono dietro sofferenze interiori che hanno trovato pace nel cibo. Nel caso della ragazza del Galles, ha perso suo padre da molto giovane a causa di un enfisema polmonare, un tragico evento che l’ha fatta soffrire a tal punto da trovare l’unico sfogo nel cibo. Il suo peso di conseguenza ha iniziato a crescere ogni giorno di più, fino ad arrivare a 209 kg all’età di 15 anni.

 

La rinascita

Il peso maggiore che ha raggiunto è stato di 381 kg, un numero che spaventa non tanto per la sua grandezza, ma per i disagio che ne sono derivati: Georgia non riusciva più a muoversi dal letto, la sua vita si era completamente azzerata e da lì ha capito che aveva bisogno di cambiare.

Grazie all’aiuto dell’ospedale Glamorgan Hospital che le hanno ridotto lo stomaco con un intervento e all’amore del suo fidanzato Matthew Takel, un uomo di 43 che lavora in palestra e che l’ha sostenuta in questo percorso di rinascita, la ragazza del Galles ad oggi ha perso la bellezza di 127 kg. Ha ricominciato la sua vita con questa nuova versione di se stessa, con tanta buona forza di volontà. Complimenti Georgia!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condivisioni