Nuova ordinanza: Zona rossa fino al 17 maggio

Zona rossa fino al 17 maggio per il comune del sud Italia

Zona rossa

Le restrizioni delle scorse settimane, e l’aumento della campagna vaccinale e l’aumento delle temperature stanno dando i propri frutti.

La curva epidemiologica sta scendendo in tutta Italia, e diminuiscono i casi di nuovi positivi, ma bisogna sempre prestare attenzione.

Giusto ieri, il presidente della Regione Calabria, Nino Spirlì, ai fini del contenimento della diffusione del Covid-19, ha firmato oggi l’ordinanza, n. 32, con la quale viene disposta l’istituzione della “zona rossa” nel comune di Belvedere di Spinello.

Cambia anche la situazione scolastica, infatti sarà limitata al solo 50% dei studenti le attività scolastiche e didattiche in presenza.

Il restante 50% dovrà avvalersi della tanto discussa didattica a distanza.

Annuncio del presidente

Le nuove misure sono in vigore dalle ore 5 del 4 maggio a tutto il 17 maggio, in considerazione del fatto che l’incidenza, rispetto alla popolazione residente, registra valori ampiamente superiori ai livelli di allerta. Sono, inoltre, limitate a non più del 50% della popolazione studentesca le attività scolastiche e didattiche in presenza della scuola secondaria di secondo grado.

Nell’ordinanza appena firmata si legge che:

Resta ferma la possibilità, per l’autorità comunale di intervenire con l’adozione di ulteriori provvedimenti in relazione alla situazione epidemiologica caratterizzante il singolo territorio di riferimento, nel rispetto del principio di proporzionalità e adeguatezza correlato al rischio da fronteggiare“.

Ai non residenti è consentito l’attraversamento del territorio comunale di Belvedere Spinello «senza possibilità di sosta».

L’ordinanza, infine, riporta che il dipartimento di Prevenzione dell’Asp di Crotone «procede al costante monitoraggio della situazione epidemiologica locale, segnalando tempestivamente all’Unità di crisi regionale, ogni variazione significativa intervenuta e l’eventuale necessità di rimodulazione o di ulteriore proroga delle disposizioni fissate nella presente ordinanza».

RICEVI IL TUO REDDITO DI EMERGENZA – 780€ al MESE

Inserisci i dati e ricevi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condivisioni