Ecco i nuovi colori delle Regioni per l’8 marzo

Giallo, arancione, rosso, bianco…

… quanta confusione si fa con questi colori?

E non c’è bisogno nemmeno di dirlo, ma questa confusione è destinata ad aumentare.

Il caos suscitato dalla pandemia di coronavirus lo stiamo vivendo ancora oggi, per via delle decisioni del Governo che seguono l’andazzo degli ultimi DPCM. E saremo costretti, probabilmente, a viverlo per molto tempo.

In attesa dei dati del monitoraggio settimanale dell’ISS, le Regioni iniziano a farsi i conti.

In base all’aumento dei contagi (praticamente certificato in tutte le regioni italiane), è facile comprendere come alcune regioni, provincie, o zone, possano cambiare il loro colore, “retrocedendo” in quelle fasce tanto temute dai cittadini.

Cerchiamo di fare ordine, e di capire quali saranno i nuovi colori delle Regioni.

I nuovi colori delle Regioni

Insomma, i DPCM del Governo Conte sembrano proprio perdurare anche con questa nuova gestione di Mario Draghi.

Era nell’aria questa decisione, ma ormai è confermata.

Ogni settimana, dovremmo fare i conti con i numeri e con i dati del report dell’ISS, e saranno soprattutto i governatori delle Regioni a doversi preoccupare.

Anzi, a dire la verità, a rimetterci saranno sempre i cittadini.

Innanzitutto vi è l’impossibilità di molte persone di organizzare la loro vita, la loro quotidianità. Ricordiamo che le zone arancioni rinforzate, e le zone rosse hanno complicate restrizioni come quelle di non potersi spostare dal proprio Comune, trovare molte attività chiuse (come parrucchieri, musei, ecc.) e vivere in un piccolo lockdown.

Ecco i cambiamenti di colori delle Regioni

L’8 marzo quest’anno non sarà ricordato solo per la festa delle donne, ma soprattutto per il cambio di colore delle Regioni.

Ecco le novità che questo lunedì potranno far arrabbiare molti cittadini.

Le Regioni che rischiano di diventare zona rossa sono Emilia-Romagna, Lombardia e Campania, nonostante abbiano zone rosse in diverse zone comunali.

Invece, rischiano il passaggio dalla zona gialla alla zona arancione Calabria, Lazio, Puglia e Veneto, che hanno vissuto un periodo molto grave dal punto di vista dell’aumento dei contagi.

Anche la Sardegna rischia di perdere lo status di zona bianca, dopo una sola settimana.

RICEVI IL TUO REDDITO DI EMERGENZA – 780€ al MESE

Inserisci i dati e ricevi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni