“Nuovo lockdown a marzo per colpa della variante inglese”, Ricciardi allarma l’Italia

Ci sono importanti novità riguardo le strategie per interrompere e finalmente terminare la pandemia da coronavirus in Italia.
Ad oggi, conosciamo bene le misure messe in atto per porre in sicurezza il nostro Paese.
Eppure, per via di nuove varianti del terribile coronavirus, siamo costretti a rimodulare certe nostre abitudini, certi nostri comportamenti, e a dover affrontare nuovi lockdown.
La notizia dell’ultima ora è proprio quella che ci viene dalla voce più autorevole sulla lotta anti coronavirus in Italia, ovvero il consigliere al Ministero della Salute Walter Ricciardi.
Il consigliere è intervenuto al Multistakeholder Forum di Poste Italiane in streaming su Repubblica e Green&Blue. In studio, oltre a Ricciardi, anche il direttore di Green&Blue Fabio Bogo e Matteo Del Fante, amministratore delegato di Poste Italiane.

Coronavirus, le nuove varianti potrebbero mettere l’Italia in ginocchio

A dire la verità, il nostro Paese sta vivendo mesi terribili da quando sono sopraggiunte le nuove varianti.
Dal Regno Unito e dal Brasile si registrano nuovi casi ma soprattutto nuove conformazioni del terribile virus, che avrebbero una carica virale diversa e una capacità di contagio più elevata.
Ma cosa significa per l’Italia?
Beh, per l’Italia significa prendere nuove misure per contrastare la minaccia. Ormai siamo costretti a riformulare ciò che lo stesso Governo ci aveva imposto.
Le parole di Walter Ricciardi, in un certo senso, sono preoccupanti.
Secondo il consigliere al Ministero della Salute, l’Italia pagherà un prezzo molto alto (in termini di morti e contagiati) all’inizio di marzo, ovvero quando la nuova variante inglese sarà diffusa capillarmente sul territorio.
E l’incubo di un nuovo lockdown aleggia su tutta Europa.

“Nuovo lockdown e terza ondata”, le parole preoccupanti di Ricciardi

Walter Ricciardi, in diretta streaming, ha gettato delle ombre sulla situazione in Italia.
Riportiamo uno stralcio delle sue parole, in cui avverte gli italiani del nuovo lockdown di marzo.
Secondo Walter Riccardi, infatti, a marzo potremmo subire ciò che sta subendo oggi il Regno Unito: migliaia di morti e migliaia di casi ogni giorno.
“Il lockdown a marzo potrebbe essere l’unica soluzione. Non c’è da sottovalutare la variante inglese. Dobbiamo impartire un metodo in tutta Europa, come i Paesi del Nord, che hanno da tempo imposto dei lockdown. Tutta Europa deve muoversi sullo stesso percorso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condivisioni