Tragedia nel Sud Italia: altro incidente sul lavoro.

Modica sconvolta per la morte del giovane Orazio Iabichino - Ragusa Oggi

Un’altra tragedia si è compiuta nel luogo di lavoro. Purtroppo, è difficile dirlo, ma questo sembra essere il periodo degli incidenti sul lavoro. A lasciarci questa volta è un ragazzo di soli ventuno anni.

La terribile disgrazia è avvenuta nelle scorse ora in provincia di Ragusa, dove il giovane ha perso la vita dopo essere stato sobbalzato dal trattore. Secondo le prime ricostruzioni dei fatti anche in questo caso, come quello di pochi giorni fa della ventiduenne Luana D’Orazio, sembrerebbe un infortunio sul lavoro. Continua a leggere l’articolo per scoprire cosa è successo.

La tragedia in provincia di Ragusa

Come anticipato, nelle ultime ore in Italia è avvenuta è un’altra tragedia nel posto di lavoro, la seconda dopo pochi giorni dalla vicenda Luana D’Orazio a Oste di Montemurlo. Secondo quanto riportato da Repubblica il ragazzo di ventuno anni ha perso la vita a causa di uno sbalzo dal trattore che in quel momento stava percorrendo un tratto di strada in contrada Zappulla Gisana, nel Modicano. Dalle prime indiscrezioni sembrerebbe che il ragazzo al momento dell’incidente non era solo. Immediato l’intervento dei soccorritori che però non hanno potuto fare nulla. Insieme a questi ultimi, ad arrivare nel luogo dello sfortunato evento, anche la polizia di Modica che ora indaga sull’accaduto.

La dinamica dei fatti

Muore a 21 anni battendo a testa. La caduta dal trattore è stata fatale

Come detto, quindi, oltre al personale del commissariato di polizia di Modica e della polizia stradale stanno indagando sul fatto dopo aver effettuato tutti i rilievi del caso. Al momento la dinamica dei fatti risulta al vaglio degli investigatori che cercheranno di fare chiarezza su quanto è accaduto.

Sulle pagine social della vittima, numerosi i messaggi di cordoglio da parte dei suoi amici che lo descrivono come un ragazzo sempre sorridente ed educato. Uno su tutti Alessandro che scrive: “Mi mancheranno tanto le tue chiamate“.

Un’ennesima tragedia (inaccettabile) che va ad aggiungersi a quella di Luana. Condoglianze vivissime per i gravi lutti che hanno colpito le due famiglie.

RICEVI IL TUO REDDITO DI EMERGENZA – 780€ al MESE

Inserisci i dati e ricevi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni