Una notizia da non credere! Addio Matteo…

matteo bonforte morto

Un fulmine a ciel sereno si è scagliato ieri. Una notizia che ha rattristato moltissime persone. Nelle ultime ore è stata resa pubblica la notizia della morte del ballerino Matteo Bonforte. Il ragazzo si è spento a soli ventiquattro anni. Purtroppo le cure a cui lo hanno sottoposto i medici, non hanno sortito gli effetti sperati.

La notizia circolata già nella giornata di ieri, ha spezzato i cuori di migliaia di persone. Il ragazzo era originario di San Michele di Ganzaria, un piccolo comune in provincia di Catania. Matteo era molto conosciuto, tant’è che in molti hanno voluto salutarlo un’ultima volta lasciando scritto un messaggio sui suoi canali social.

Le parole della sorella di Matteo

Tante persone appena sono venute a conoscenza di questa tragica ed improvvisa scomparsa, hanno voluto esprimere tutto il loro dolore. Tra i tanti messaggi ricevuti, spicca quello della sorella del ballerino, che sul suo profilo Facebook ha scritto: “Senti solo il cuore e il male non esiste più. Non c’è più dolore, soltanto io, soltanto tu. Questo silenzio sa di mille parole ed io starei qui ad ascoltarti per ore e per anni. Me ne rendo conto che alla fine è solo l’amore che ci salva dalla ferita del mondo.”
I due fratelli erano molto uniti, come si evince anche dalle molte foto insieme sui loro profili social.

La battaglia di Matteo contro la leucemia

matteo bonforte morto

La battaglia di Matteo Bonforte era iniziata a febbraio dello scorso anno, dove ha iniziato a mostrare alcuni strani sintomi e tanto che ha deciso di sottoporsi ad alcuni controlli ed analisi. Qualche giorno dopo la notizia a cui nessuno poteva credere. Il ballerino, infatti, era purtroppo affetto da una leucemia molto grave. Ora gli aspettava una dura e lunga battaglia contro questo terribile male.

Comincia così il suo lungo percorso di cure per provare a battere la malattia. Matteo viene quindi ricoverato in ospedale e sottoposto ad un trapianto. Successivamente, inizia la chemioterapia, purtroppo però in quei giorni rimarrà completamente da solo perché nel frattempo, come tutti sappiamo, è scoppiata la pandemia di Covid-19, per cui i parenti non possono stargli accanto per infondergli il loro sostegno. Purtroppo, dopo una lunga agonia, Matteo se ne va e con sé tutti i suoi sogni di poter tornare a fare la cosa che più amava: ballare.

Riposa in pace angelo!

RICEVI IL TUO REDDITO DI EMERGENZA – 780€ al MESE

Inserisci i dati e ricevi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condivisioni