A un passo dalla zona bianca: “sarà un’estate bellissima”

Dopo più di un anno dallo scoppio della pandemia da Covid-19, l’Italia inizia a riemergere. La situazione sta migliorando in generale e in particolare per una regione sembrano esserci risvolti molto positivi. Si vocifera che potrebbe trattarsi addirittura di una nuova zona bianca. Un tentativo era stato già fatto con la Sardegna nello scorso febbraio, non andato  a buon fine.

 

 

Ma cosa prevede questo tipo di zona? Vengono annullate le restrizioni previste per quella gialla, tranne l’uso della mascherina nei luoghi pubblici all’aperto e al chiuso, il continuare a mantenere il distanziamento e il divieto di assembramento. Quale regione quindi sta andando incontro a queste libertà? Continua a leggere l’articolo per scoprirlo.

 

 

 

 

Il dati parlano chiaro

La regione in questione è il Molise, che sta registrando da settimane il numero più basso di contagi, un aspetto che lascia presagire un nuovo cambio di colore: questa volta bianco. Marina Lalli (Federturismo) ha voluto commentare così questo grande successo: “Occasione unica per lanciarsi nel mercato del turismo“. In particolare a raggiungere questo grande traguardo sono state due città, Isernia e Campobasso. Nei due territori l’incidenza su base settimanale è a quota 48 positivi ogni 100 mila residenti, l’incidenza più bassa di tutta Italia.

 

 

 

 

Nessuna fretta

Molise zona bianca

Se il Molise diventerà zona bianca o meno, lo si potrà dire tra tre settimane, ovvero il tempo necessario per verificare se questi dati registrati continuino a mantenersi bassi. Se tutto andrà per il meglio, la regione in questione potrà tornare a respirare libertà e come ha anche voluto sottolineare il presidente della Regione Molise Donato Toma, sarà un’estate bellissima“.

 

Che queste affermazioni possano essere prese per vere, lo conferma anche il fatto che altre due regioni italiane hanno raggiunto un numero molto basso di contagi, ovvero il Friuli Venezia Giulia e la Sardegna. Non possiamo che augurarci che la situazione si mantenga su questa linea, senza subire peggioramenti. Fino ad allora, ricordiamo l’importanza di utilizzare sempre la mascherina protettiva e di mantenere la distanza da chi ci circonda per far sì che prima o poi tutte le regioni del Bel Paese diventino bianche.

RICEVI IL TUO REDDITO DI EMERGENZA – 780€ al MESE

Inserisci i dati e ricevi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condivisioni