Caso Denise: la vicina confessa

Colpo di scena sul caso Denise Pipitone

La vicina confessa

Nella puntata di “Chi L’ha Visto” del 12 maggio, è andata in onda una confessione shock della vicina di casa di Piera Maggio, Anna Corona.

Come sappiamo, il programma chi l’ha visto sta seguendo molto da vicino le indagini sul caso di Denise Pipitone, la bambina scomparsa da Mazara Del Vallo nel 2004.

Anna Corona, ospite a chi l’ha visto, confessa una scomoda verità sul giorno della perquisizione:

Quando sono arrivati i poliziotti mi hanno detto che mi volevano parlare, io poi ho chiesto se la mia vicina di casa ci facesse accomodare, non sono saliti perché io abito nel piano di sopra, quindi noi siamo rimasti giù”.

Ma il maresciallo Francesco Di Girolamo invece ha raccontato di essere entrato a casa della donna: “È stata fatta un’ispezione perché praticamente ci sono stati mostrati tutti gli ambienti di casa”. Alla domanda se quell’appartamento fosse al piano terra, il maresciallo ha risposto affermativamente. E a mostrare gli ambienti sarebbe stata proprio Anna Corona.

La vicina di Anna: “Qualcosa di strano in quella perquisizione”

La vicina di casa di Anna Corona, non capisce come mai sia stata visionata casa sua, invece che la casa di Anna Corona, e per l’appunto afferma:

Gli uomini delle forze dell’ordine sono entrati nell’androne che era aperto, è sopraggiunta Anna Corona, poi si sono girati e mi hanno chiesto se potevano accomodarsi a casa mia. Io stavo al piano terra e Anna Corona al secondo piano. Loro sapevano che era casa mia perché hanno anche commentato le foto dei miei parenti appese al muro”.

Il mio errore è stato non dire ‘ma cercate me? Allora cosa volte da me?’”

Se ciò che dice la vicina di casa è vero, ci sono sempre più interrogativi su questa storia, e sul perché, nel 2004 non è stata perquisita casa la casa di Anna Corona.

RICEVI IL TUO REDDITO DI EMERGENZA – 780€ al MESE

Inserisci i dati e ricevi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condivisioni