Caso Pipitone, il mistero si infittisce: i nuovi sconvolgenti dettagli

Denise Pipitone, l’ex Pm Angioni rivela: “Più persone hanno collaborato al sequestro”

Il caso di Denise Pipitone, la bambina scomparsa il 1º settembre 2004 a Mazara del Vallo (in provincia di Trapani) è ormai tristemente noto a tutti. Nel corso del tempo si è arricchito di colpi di scena, di persone che potevano essere identificate con lei, come Olesya Rostova o la ragazza rumena di 19 anni residente a Trapani, ma purtroppo sono stati dei falsi allarme.

 

 

La questione si continua però ad allargare e proprio nelle ultime ore ci sono state delle novità sconcertanti, che hanno sconvolto tutti gli italiani. Finalmente si inizia a capire quali siano state le dinamiche: per saperne di più, continua a leggere l’articolo.

 

 

L’importante rivelazione

Maria Angioni, ex pm che ha lavorato al caso della scomparsa di Denise, ha partecipato al programma Mattino Cinque, presentato da Federica Panicucci, ed ha dichiarato che “più persone hanno collaborato al sequestro e ci sono stati più passaggi di mano della bambina“. E poi ha aggiunto altri dettagli rilevanti: “in molti, nella cerchia familiare hanno fatto qualcosa di molto sospetto“. Secondo Angioni, la piccola Denise dopo che era stata sottratta dalla sua famiglia, l’avrebbero mantenuta per molto tempo a Mazara del Vallo, una visione che attualmente non è stata sostenuta da nessun’altro. Le cose da chiarire restano ancora molte, ma altre dichiarazioni sembrano mettere in luce sempre nuovi dettagli.

 

 

 

Le dinamiche presunte

L’ex pm ha parlato a lungo durante la puntata di Mattino Cinque e ha voluto riportare tutte le sue perplessità: “Non è detto che i due signori che hanno portato la bambina sulla barca a remi abbiano fatto tutto. La barca a remi ha lasciato il posto alla barca più grande, in modo tale da rendere il movimento, in questo caso della bambina, il più possibile complicato e difficilmente decifrabile“.

 

Il caso si infittisce ogni giorno di più. Proprio pochi giorni fa, Giacomo Frazzitta, legale di Piera Maggio (mamma di Denise), aveva ricevuto una lettera firmata da nessuno, che conteneva altri dettagli. Gli interrogativi però rimangono sempre gli stessi, anche a distanza di anni. Chi ha fatto scomparire Denise Pipitone? Dove si trova attualmente?

RICEVI IL TUO REDDITO DI EMERGENZA – 780€ al MESE

Inserisci i dati e ricevi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condivisioni