Drammatico ritrovamento Sud-Italia

Drammatico ritrovamento al Sud-Italia

Cadavere sul ciglio di una strada

Il cadavere di un’uomo, di origine indiana, è stato scoperto questa mattina dai soccorsi, sul ciglio della strada nelle campagne tra Apricena e San Severo, nel Foggiano.

Un passante ha chiamato immediatamente i carabinieri.

Le forze dell’ordine arrivate sul posto, stanno cercando di capire la natura di questa morte.

Per ora non ci è dato sapere se la morte è avvenuta a seguito di un’investimento, oppure per morte violenta

La vittima si chiamava Singh Bhajan, era indiano ed aveva 67 anni.

Risiedeva ad Andria (Bat) e lavorava come badante. A quanto si apprende aveva ferite multiple al torace.

Probabilmente, la morte è dovuta ad un pirata della strada, che dopo averlo investito ha deciso di non fermarsi.

Pirata anche a Como

Ma non è un caso isolato ciò che è accaduto nel foggiano, infatti, a Como, in via Napoleona, un pirata della strada aveva causato un’incidente ed era fuggito senza prestare soccorso.

La dinamica è stata chiara fin da subito: l’uomo era alla guida della sua auto e percorreva la Napoleona, in direzione di piazza Camerlata sulla prima corsia a destra, quando è salito sul marciapiede a margine della carreggiata per fare inversione di marcia.

Nella manovra vietata, ha urtato violentemente la fiancata di un’altra auto che saliva percorrendo la corsia più a destra, provocandone il ribaltamento. La conducente è rimasta intrappolata nell’abitacolo, riportando lesioni guaribili in sette giorni. Un gran bello spavento per la conducente.

Sul posto sono stati trovati alcuni pezzi di carrozzeria dell’auto che ha provocato l’incidente e sono state disposte immediatamente le ricerche del veicolo. L’auto è stata intercettata e fermata dal nucleo motociclisti della Polizia locale alle 20 in via Grandi. Il conducente si è dichiarato immediatamente responsabile.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condivisioni