GIOVANNI CIACCI, IL TRISTE ANNUNCIO DOPO L’ELIMINAZIONE AL GF VIP: “ADDIO”

Ecco le ultime parole del noto stylist dopo l’eliminazione dal GF Vip.

Decisioni importanti per la redazione

Questi giorni sono stati ricchi di decisioni importanti per quanto riguarda la redazione del GF Vip 7.
Tutti ormai conoscono le parole che Giovanni Ciacci ha rivolto nei confronti di Marco Bellavia, ex presentatore di Solletico:

“Un Marco ce lo siamo già levati dai cog**oni”

E poi:

Mirare, puntare, fuoco. Se vogliamo avere la sopravvivenza bisogna fare come gli elefanti altrimenti finiamo come mammut”

Queste frasi estremamente fredde e noncuranti dei problemi di salute mentale che Bellavia aveva, hanno fatto andare su tutte le furie i fan del noto reality, tanto da riempire le sue pagine social personali di commenti negativi.
La reazione popolare è stata talmente di ampia portata, che gli autori del GF, sono stati costretti ad intervenire sulla questione che non poteva più essere ignorata. Dunque, è stato deciso di effettuare un televoto flash, nel quale sarebbe stato il pubblico a decidere le sorti dello stylist. Il pubblico, sull’onda emotiva di ciò che era appena successo, ha deciso di eliminare dalla casa Giovanni Ciacci.

Le parole di Ciacci

Dopo esser stato sommerso dalle critiche, non solo della gente comune ma anche di parecchi vip che hanno preso le parti di Marco Bellavia, Ciacci ha preso l’ardua decisione di abbandonare non solo il piccolo schermo, ma anche tutti i social. Al momento è intenzionato ad eclissarsi in modo definitivo. Senza una data di ritorno. Queste le sue parole pronunciate nel programma nel quale era ospite di Alessandra Volpe:

“Ultimo appuntamento con le pagelle, ma proprio ultimo, ultimo, ultimo. Oggi è l’ultima volta che andrò in video, da oggi lascio la televisione. Basta! Mi sono rotto! Ormai è arrivato il momento dopo 10 anni chiuso, stop: da stasera stacco Instagram, Facebook, Twitter e non mi vedrete più in televisione”

Ed ha continuato:

“Te lo giuro, è la verità. Sono stati 10 anni meravigliosi, 20 anni di dietro le quinte, ma ormai mi sono rotto: è un inferno questo lavoro non lo voglio più fare! Ora voglio fare altro, coltivare pomodori, patate..”

 

“Mi sono rotto, questo lavoro è un inferno”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condivisioni