Giuseppe Conte: tosse e appunti in diretta a Otto e Mezzo

Paura e sgomento durante uno dei programmi di punta dell’emittente televisiva La7.

La scorsa serata è andata in onda una delle puntate più attese che ha tenuto incollato il grande pubblico allo schermo.

Stiamo parlando della diretta tra Giuseppe Conte e Lili Gruber.

Nel programma di punta di La7, ovvero Otto e mezzol’ospite d’eccezione era proprio il Premier Giuseppe Conte.

Tra i temi trattati, ovviamente, la tematica relativa al coronavirus e dei suoi effetti devastanti sul territorio italiano.

Ciò che ha fatto più discutere, però, è stato lo stato di salute di Giuseppe Conte.

Possibile che il Capo del Governo si sia ammalato?

Conte, tanti colpi di tosse in diretta

La diretta si è svolta con le consuete domande di Lili Gruber sulle tematiche del coronavirus e di come esso stia attanagliando l’Italia.

Sul tavolo, tanti spunti di riflessione soprattutto sul possibile lockdown, la cui ombra aleggia sul popolo italiano.

Inoltre, si è discusso di come potrà essere la situazione durante il periodo natalizio, dove il Premier ha fermamente mantenuto il suo status di incertezza, lasciando ancora diverse interpretazioni su come dovremmo trascorrere il Natale.

Ma ciò che ha fatto più discutere e preoccupare gli italiani, non sono state le parole di Giuseppe Conte.

Bensì la persistente tosse che ha colpito il Premier durante la diretta, e il suo stato di salute evidentemente cagionevole.

Colpi di tosse che hanno più volte interrotto il suo discorso, sudore, e tono di voce da raffreddato.

L’Italia intera si domanda se questi non possano essere i classici esempi di sintomi da coronavirus.

Il Presidente ovviamente è la persona più controllata attualmente, e si sottopone a tamponi regolarmente.

Ma il periodo di incubazione del coronavirus fa preoccupare gli italiani.

Conte, tosse e appunti

Foto Filippo Attili/Palazzo Chigi/LaPresse 23-11-2020 Roma, Italia Politicall Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ospite di Lilli Gruber ad Otto e Mezzo. DISTRIBUTION FREE OF CHARGE – NOT FOR SALE – Obbligatorio citare la fonte LaPresse/Palazzo Chigi/Filippo Attili

Un altro atteggiamento del presidente Giuseppe Conte, oltre ai persistenti colpe di tosse, è stato quello di sfogliare appunti.

Tra smartphone e fogli di carta, Giuseppe Conte ha spesso rivolto lo sguardo ai suoi appunti, contenenti, evidentemente, tracce su come condurre l’intervista.

Il popolo del web si è scatenato. Dapprima sulla possibile malattia o contagio da coronavirus di Giuseppe Conte, poi sulla questione degli appunti.

Tra i più piccante vi è stato il portale Dagospia, che con queste parole ha voluto lanciare una frecciatina al Premier.

“Dalla Gruber Conte legge il telefono per rispondere alle domande. Una cosa pazzesca: balbetta, suda, arrossisce e soprattutto tossisce in continuazione. Eppure non si può certo dire che con lui Lilli sia proprio un cane da guardia”.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condivisioni