Lutto per la band… muore a soli 60 anni il frontman

Erriquez, il cantante della Bandabardò, si è spento a 60 anni

Bruttissimo colpo per gli amanti della musica italiana e non solo. È morto nella mattinata del 14 febbraio 2021, Enrico Greppi in arte Erriquez. L’artista si è spento nella sua abitazione di Fiesole, all’età di soli sessanta anni, dopo aver lottato a lungo con una dura malattia.

Erriquez è stato un cantante, chitarrista ma soprattutto il leader e front man della band folk fiorentina, i Bandabardò. Con il gruppo ha intrapreso un percorso costellato da grandi successi, che è durato ben trentasei anni di carriera, interrotto solo dalla sua prematura morte. Con la sua musica ha fatto ballare e sognare intere generazioni.

La favolosa Bandabardò

Da anni Enrico lottava con una brutta malattia che però non gli ha impedito di vivere al massimo i suoi ultimi anni di vita. In fondo questa è sempre stata la sua filosofia. Vivere al massimo ogni giorno. Alla fine però la malattia ha avuto la meglio e ce lo ha portato via a soli sessanta anni. Erriquez aveva appena festeggiando con la sua favolosa Bandabardò il venticinquesimo anno di attività  e come ultimo regalo, prima della pandemia, si sono esibiti in un affollatissimo e gioioso Mandela Forum al concerto di Firenze. La band famosa per canzoni come Se mi rilasso collasso e Ubriaco canta amore si è espressa in un post per gli ultimi saluti al proprio frontman.

I saluti della band

Erriquez, il cantante della Bandabardò, si è spento a 60 anni

Molto riservato ma solare Erriquez si è anche battuto da sempre nel sociale sposando le cause dei più deboli. Salutiamo con gratitudine un guerriero generoso e un grande Poeta.

Con queste parole si chiudono i ringraziamenti al proprio leader della Bandabardò. Il gruppo inoltre ci ha tenuto a riportare le ultime parole scritte online da Enrico, dove saluta tutti e ringrazia tutti, ormai consapevole di ciò che lo aspettava, un po’ come succede alla fine di un concerto.

Ogni storia ha una sua vita e ogni vita ha mille storie.
La mia vita è stata musica che accade, incontri di popoli, magie, racconti, mille soli splendenti e vento in faccia.
Non ho rimorsi, non ho rimpianti, la mia vita è stata tutta un’avventura.
Finalmente, dopo tanto inutile errare, ho trovato la donna perfetta e l’ho sposata, rendendola mia per sempre, la mia compagna di vita, di viaggio e di sogni, la mia migliore amica, la mia donna, mia moglie Silvia a cui devo tanto, a cui devo tutto.
Sono padre felice di un figlio strepitoso, il migliore che si possa desiderare, con il sorriso più bello del mondo. Rocco.
Ho goduto abbestia con i migliori compagni potessi avere, la mia Banda del cuore, la nostra creatura meravigliosa dai mille colori.
In questo grande girotondo saluto e ringrazio tutti quelli che mi hanno amato e tutti quelli che ho amato, i nomi sono tanti, voi sapete chi

Un abbraccio che circonda!
Aloha!!!
(Erriquez)

 

RICEVI IL TUO REDDITO DI EMERGENZA – 780€ al MESE

Inserisci i dati e ricevi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condivisioni