Meteo Italia per Natale: situazione preoccupante

La situazione in Italia non è certamente delle migliori.

Oltre al coronavirus, che annebbia le nostre vite, ci si mette di mezzo anche il meteo.

La grave crisi economica, gli italiani senza lavoro, il nuovo ceppo del coronavirus, e il problema con la somministrazione con i vaccini, oggi dovremmo analizzarli di fronte al buio e al freddo.

Oggi inizia l’inverno, e con esso l’Italia si appresta a entrare in quel periodo dell’anno grigio e gelido.

Insomma, non è proprio il clima giusto per combattere un’epidemia che sta inginocchiando l’intero Paese.

Le previsioni per il Natale, la situazione nel Nord, Centro e Sud dei prossimi giorni, li trovate tutti più sotto.

Meteo per Natale, è arrivato l’anticiclone

Il temibile anticiclone è arrivato, giusto giusto per il Natale.

In realtà, l’anticiclone aveva lasciato un po’ di tregua a noi italiani.

In tutta Italia, dal nord al sud, il sole è salito alto nel cielo in questi ultimi giorni, regalandoci gli ultimi sprazzi di luce e solarità.

Insieme al sole è arrivato anche il freddo, certo, ma di certo è meno temibile se in qualche zona possiamo riscaldarci dal sole.

Questa tregua, però, è durata ben poco. Lo stallo che ci ha concesso l’anticiclone è destinato a terminare nei prossimi giorni.

Correnti fredde dal Nord Europa spingeranno l’Italia a subire fortissimi cali di temperatura e maltempo invernale.

Correnti gelide in Italia, colpa del Vortice Polare

Sembra proprio che questo Natale lo passeremo davvero al freddo e al gelo.

I primi a dover subire l’anticiclone e dire addio al sole, sono gli abitanti del Nord.

Molto velocemente, però, la corrente gelida arriverà anche al Centro Italia sino a colpire tutto il Sud.

Neve prevista anche in zone del Centro, come l’Emilia Romagna e l’Umbria.

I meteorologi lanciano l’allarme per colpa del Vortice Polare che inizia a dare segni di disgregamento. 

Ci mancava anche questa…

Gennaio e Febbraio saranno dunque ancora contraddistinti dal gelo e dalla neve, in arrivo in tutta Italia.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condivisioni