Muore a 18 anni per un gavettone

Riccardo muore a 18 anni per evitare un gavettone

Il matrimonio

Un momento di gioia si è trasformato in un dramma

Un ragazzo di soli 18 anni è morto per una tragica fatalità. Riccardo Bellopede, è morto dopo esser stato investito al matrimonio di un suo caro amico. Il dramma è avvenuto davanti agli occhi di moltissimi invitati, e dei suoi genitori.

Stando alle informazioni che hanno reso note i quotidiani locali, il dramma è avvenuto nella giornata di venerdì 14 maggio. Precisamente a Formigine, un piccolo comune in provincia di Modena.

Riccardo era il testimone di nozze. “Riccardo era il mio migliore amico, l’ho visto crescere, sono stato quel fratello maggiore che lui non aveva”. Michael Bertacchi è lo sposo, ha 24 anni e ha le lacrime agli occhi. Riccardo Bellopede, 18 anni, il suo miglior amico, il suo fratellino,il suo testimone, è morto l’altro pomeriggio a Magreta, nel Modenese.

La tragedia

Le dinamiche dell’incidente sono tutt’ora da accertare, ma, sembra che Riccardo sia corso sia corso verso il cancello esterno del luogo dove si stava celebrando la festa, forse per evitare un “gavettone”.

Purtroppo si è affacciato verso la strada, proprio mentre transitava un furgone.

L’urto è stato tremendo, non c’è stato nulla da fare.

Ora la salma di Riccardo è alla Medicina legale del policlinico di Modena, a disposizione della magistratura, che dovrà decidere se richiedere o meno l’autopsia.

Michael lo sposo afferma:

“Riccardo era un ragazzo d’oro, generoso, sempre pronto ad aiutare gli altri. Aveva tanti progetti importanti. Non è giusto che sia accaduto proprio a lui. Cos’è successo l’altro pomeriggio? Di preciso non lo so. Ero distante dall’ingresso al momento dell’incidente. È successo tutto improvvisamente”.

Il dramma ha colpito duramente Correggio, in particolare la comunità locale dei Testimoni di Geova, di cui la famiglia Bellopede fa parte. La stessa comunità si è stretta ai genitori della vittima: papà Luigi è operaio nel settore dell’edilizia, mamma Anna Maria è casalinga. Riccardo era il loro unico figlio.

Sono distrutti dal dolore, non riescono ancora a capire come possa essere successo. Erano presenti anche loro alla festa di nozze e sono accorsi subito sul luogo dell’incidente“, confida un amico di famiglia.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condivisioni