Nuovo ceppo Covid-19: è arrivato anche in Italia

Non c’è pace per l’umanità.

In questi giorni, la notizia del nuovo Covid-19 sta rimbalzando su tutte le fonte di informazione.

Che cos’è il nuovo Covid? C’è da stare preoccupati? Il nuovo Covid è un virus più grave di quello che abbiamo vissuto sino a ora?

Domande a cui troveremo risposte nei prossimi giorni.

Quel che è sicuro, è che l’allerta è iniziata, e il mondo dovrà ricominciare la sua lotta contro il virus.

La notizia arriva dopo che un uomo in Italia è stato trovato positivo alla nuova variante del Covid-19.

Gli Stati sono in fermento, e le associazioni sanitarie cerchiamo di vederci più chiaro.

Noi vediamo di fare chiarezza.

Nuovo ceppo Covid-19: ecco la situazione

La situazione riguardo il nuovo ceppo del Covid-19 è abbastanza tragica.

Lo scopriamo, innanzitutto, dai comunicati stampa del Ministero della Salute, fonte ufficiale.

E lo scopriamo anche dalle indiscrezioni che giungono dall’Inghilterra.

Già, perché il nuovo ceppo del Covid-19 ha origine inglesi.

Un uomo, tornato nella sua abitazione in Italia dopo un viaggio in Inghilterra, è risultato positivo a questo nuovo ceppo del Covid-19.

Lo sgomento tra i medici è stato incredibile, e sono partite subito le prime indagine.

Secondo le prime analisi, il nuovo ceppo del Covid-19 ha una portata maggiore di quello che conosciamo, e la sua carica virale è davvero molto più grande.

L’uomo infettato si trova in isolamento insieme alla sua famiglia, e il suo stato di saluto è coperto dalla privacy.

Il mondo è pronto a soffrire di nuovo?

Nuovo ceppo Covid-19: il comunicato stampa

“Il Dipartimento Scientifico del Policlinico Militare del Celio, che in questa emergenza sta collaborando con l’Istituto Superiore della Sanità, ha sequenziato il genoma del virus SARS-CoV-2 proveniente da un soggetto risultato positivo con la variante riscontrata nelle ultime settimane in Gran Bretagna. Il paziente, e il suo convivente rientrato negli ultimi giorni dal Regno Unito con un volo atterrato presso l’aeroporto di Fiumicino, sono in isolamento e hanno seguito, insieme agli altri familiari e ai contatti stretti, tutte le procedure stabilite dal Ministero della Salute”.

Questo è quello che is legge nella nota.

Insomma, c’è davvero da stare attenti.

Le informazioni del Ministero della Salute rimangono. la fonte principale di notizie.

Ma il popolo italiano desidera vederci più chiaro.

 

RICEVI IL TUO REDDITO DI EMERGENZA – 780€ al MESE

Inserisci i dati e ricevi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condivisioni