Razzo in caduta incontrollata sulla Terra: l’Italia nella traiettoria

Crisi aerospaziale in queste ultime ore.

E potrebbe rientrare anche l’Italia in questa possibile catastrofe spaziale.

La problematica sta diventando molto grave, e con i giorni che passano l’allarme non è ancora rientrato.

Oltre a tutto ciò che il mondo sta vivendo, come la crisi da coronavirus e la grave recessione economica che il globo sta affrontando, ora subentra anche una crisi spaziale, dove è coinvolto un razzo partito dalla Cina.

Insomma, questo biennio non è assolutamente dei più felici. Se con la fine del 2020 pensavamo di esserci lasciati alle spalle un annus horribilis, con il 2021 non abbiamo certezze che possa essere migliore.

Il problema grave, per l’Italia, è che questo razzo in caduta si trovi proprio nella traiettoria del nostro Paese.

Un razzo sta per crollare sull’Italia

La notizia è stata riportata da diverse testate giornalistiche, tra cui l’Ansa.

Oltre a queste testate, si è espresso anche l’esperto, ovvero Luciano Anselmo, dell’Istituto di Scienza e Tecnologia dell’Informazione del Consiglio Nazionale di Ricerca di Pisa.

In pratica, il razzo cinese Lunga Marcia 5B, è partito il 29 di aprile dalla stazione di Tiangong, per portare in orbita il primo modulo della stazione spaziale.

Secondo Luciano Anselmo, il problema più grave è che sia stata studiata solo la tratta di andata, non calcolando bene così il viaggio di ritorno del razzo.

E per questo, il razzo è in caduta incontrollata proprio verso la Terra.

Dove potrebbe cadere il razzo

Lo scorso anno era già successa una cosa simile, sempre con la Cina protagonista.

Infatti, frammenti di un razzo caddero in Africa occidentale, creando danni nei villaggi. Ora invece, la situazione potrebbe riproporsi in Italia.

Lo stadio del razzo che è in caduta incontrollata è un oggetto che pesa circa 20 tonnellate.

Secondo Luciano Anselmo, la traiettoria dove potrà cadere coinvolge proprio l’Italia.

Infatti, le coordinate hanno una fascia compresa tra 41,5 gradi a Nord e 41,5 gradi a Sud.

In questa area, è compresa anche l’Italia meridionale.

Si aspettano comunicazioni dalla Cina in merito, e delle forze spaziali per controllare questa situazione.

RICEVI IL TUO REDDITO DI EMERGENZA – 780€ al MESE

Inserisci i dati e ricevi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condivisioni