Svolta: Riapertura bar e ristoranti

Possibile Riapertura di bar e ristoranti

Riaprono dal 25 aprile

L’Italia è sempre più vicina alla riapertura: è vero, non abbiamo ancora vinto la battaglia contro il Coronavirus,  nonostante tutti i ritardi nella campagna di vaccinazione, nonostante i numeri dei contagi siano sempre alti, il paese non è di certo restato a guardare.

Da qui nasce l’idea del governo, di iniziare seriamente a programmare il ritorno alla normale attività dei settori più penalizzati dalla pandemia.

Si tratta di Bar e ristoranti, che potrebbero restare aperti più ore, a partire dal 25 aprile.

Chi riaprirà?

In queste ore stanno scendendo in piazza i gestori di bar, ristoranti, pizzerie e pasticcerie, chiedendo di poter essere aperti almeno fino alle ore 23:00, e garantire il servizio al tavolo fino alle ore 21:00 (senza esser costretti a lavorare solo con l’asporto o il delivery)

Anche i proprietari di palestre e centri sportivi – fitness e chi opera nel settore dei matrimoni, sono giunti allo stremo delle loro forze. Sono pronti da mesi a tornare operativi, e stanno attendendo solamente le indicazioni del CTS (Comitato Tecnico Scientifico)

Nei prossimi giorni l’esecutivo, perfezionerà il programma delle ripartenze, cercando di andare incontro alle esigenze dei lavoratori, ma senza vanificare tutto ciò che è stato fatto fino ad ora per contenere l’aumentare dei contagi dovuti all’infezione di Covid-19.

Il governo sarebbe propenso ad aprire i ristoranti a pranzo, ma con alcune limitazioni, ad esempio la possibilità di ristoro in loco solo fino alle ore 15 oppure le ore 16.

Il ministro Speranza sembra contrario a tale scelte, ed invoca cautela, dando la priorità alle scuole queste sono state le sue parole:

Tutti i dati che abbiamo ci dicono che dentro le aule non ci sono criticità emergenziali. Il punto è la quantità di movimenti che si sviluppa attorno alla scuola. Ma siamo fiduciosi di poter arrivare alla fine dell’anno scolastico, per poi accelerare ancora con le vaccinazioni e riprendere a settembre con ancora più sicurezza”

RICEVI IL TUO REDDITO DI EMERGENZA – 780€ al MESE

Inserisci i dati e ricevi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condivisioni