Bonus mobilità, ecco come ricevere subito i 500€!

Come richiedere il bonus mobilità

Il bonus mobilità è stato uno dei più discussi del 2020.

Tra le tante agevolazioni emesse dal governo, questa ha visto la luce tempo addietro senza mai concretizzarsi.

I cittadini italiani, inoltre, hanno espresso perplessità sull’effettiva utilità del bonus mobilità. In un momento di crisi come questo, c’era bisogno di destinare dei soldi a monopattini e biciclette?

In effetti, il bonus mobilità è molto di più. I fondi stanziati dallo Stato permettono a tutti di muoversi liberamente. C’è da considerare la difficoltà di molti per spostarsi a lavoro. I mezzi pubblici sono pericolosi per il contagio, in questo periodo, e non tutti hanno la possibilità di prendere la macchina.

Ma vediamo bene nel dettaglio che cos’è il bonus mobilità, a quanto ammonta, e chi lo può ottenere.

Che cos’è il bonus mobilità

Il bonus mobilità permette di acquistare mezzi utili per lo spostamento. Non solo: garantisce anche un rimborso a chi già ne abbia comprato uno.

Come mezzi si intendono:

  • Biciclette
  • Biciclette elettriche
  • Monopattini elettrici
  • Hoverboard

Tutte possibilità utili per chi ha difficoltà negli spostamenti. Soprattutto per evitare affollati mezzi pubblici per andare a lavoro.

Anche dal punto di vista ecologico questi hanno degli impatti notevoli. Infatti, permettono di far riposare l’ambiente da smog, traffico, e situazioni stressanti per il nostro pianeta. Nonostante la loro velocità sia ridotto, rispetto alle automobili, sono molto utili negli spazi stretti e per evitare il traffico nelle vie di punta.

A quanto ammonta il bonus mobilità

chi può richiedere il bonus mobilità

Come abbiamo già detto, il bonus mobilità riguarda sia chi vuole acquistare un mezzo sia per chi già ne ha acquistato uno.

Il rimborso ammonta al 60% della cifra spesa fino a un massimo di 500€. Questo significa che, anche se avete acquistato un mezzo da 1000€ in su, potrete riceverne soltanto 500 di rimborso.

C’è da dire come i fondi stanziati dal governo siano stati soggetti a numerose rivisitazioni. Come sapete, il bonus mobilità era previsto per Settembre. Alcune situazioni di stampo economico hanno fatto slittare l’erogazione dei rimborsi a Novembre. Questo perché inizialmente si parlava di 210 milioni (tra casse dello Stato e Ministero dell’Ambiente), poi scesi a 120, mentre oggi si parla di soli 70 milioni di euro disponibili per gli italiani.

Basteranno?

Chi può richiedere il bonus mobilità

Il bonus mobilità può essere richiesto da

  • Maggiorenni,
  • risiedenti in capoluoghi di regione,
  • o capoluoghi di provincia,
  • o nelle città metropolitane,
  • o nei comuni con più di 50.000 abitanti.

Inoltre, è bene ricordare le condizioni essenziali per presentare domanda. Innanzitutto, bisogna possedere un account SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Tutti i richiedenti possono presentare una sola domanda, attraverso il portale.

Ricordiamo, inoltre, che bisognerà allegare lo scontrino e l’IBAN del beneficiario. Le domande vanno presentate entro il sessantesimo giorno dall’attivazione del portale, quindi entro il 3 gennaio 2021, ma i richiedenti dovranno comunque registrarsi sul portale entro il 31 dicembre 2020, come specificato nel decreto attuativo.

RICEVI IL TUO REDDITO DI EMERGENZA – 780€ al MESE

Inserisci i dati e ricevi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni