Draghi sostituito

Draghi pronto a lasciare palazzo Chigi per diventare Presidente della Repubblica

Il governo guidato da Mario Draghi, è stato necessario per mandare avanti l’Italia, che dopo la sfiducia a Conte, non era in grado di formare un nuovo governo, e quindi ne è stato formato uno tecnico dall’ex presidente della BCE.

Hanno aderito al governo Conte, quasi tutte le principali forze politiche, eccezion fatta per Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni.

Da pochi giorni, sta circolando la voce che Mario Draghi, potrebbe presto diventare Presidente della Repubblica, sostituendo così Sergio Mattarella, ed in molti si stanno chiedendo, chi prenderà il suo posto?

Abbiamo già il nome del sostituto.

Chi sostituirà Draghi

Ad una frangia del governo non dispiacerebbe l’avvento di Draghi in altre vesti, altri invece lo vorrebbero alla maggioranza fino al 2023 e non al Quirinale. Attualmente c’è una tornata elettorale in corso, con molte città che sono al ballottaggio.

Per questo l’argomento è passato in sordina, ma nei prossimi giorni, tutto ciò diventerà uno degli argomenti maggiormente dibattuti su tutti i salotti televisivi.

Il nuovo premier, potrebbe essere Daniele Franco, ministro dell’economia.

L’idea è quella di evitare altre elezioni anticipate, visto che nessun partito, ora come ora sarebbe felice di elezioni anticipate.

Inoltre, vista la grande maggioranza politica, risulterebbe al momento quasi impossibile la caduta del governo.

Secondo fonti certe, vi sarebbero tre ipotesi a riguardo per far sì che non cada il governo. Il taglio dei parlamentari vedrà meno politici in un possibile futuro governo, il secondo aspetto riguarderebbe invece lo scoglio della pensione da maturare per i parlamentari attualmente in carica (15 settembre 2022).

Come terzo elemento entrerebbe in gioco il PNRR (Piano nazionale di ripresa e resilienza) che vede la necessità di arrivare fino al 2023 con chi lo ha progettato.

Mai come in questo caso un errore minimo rischierebbe di mandare a monte i cospicui fondi donati dalla comunità europea, per far rinascere l’Italia dopo il periodo di pandemia da Covid-19.

Attualmente, uno dei pochi in grado di gestire questi fondi, è Mario Draghi, ed il suo braccio destro, Daniele Franco.

RICEVI IL TUO REDDITO DI EMERGENZA – 780€ al MESE

Inserisci i dati e ricevi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condivisioni