Pensioni: la bella notizia

Pensioni: la buona notizia che milioni di italiani stavano aspettando

Finalmente, ci sono buone notizie in arrivo per tutti gli italiani pensionati, e per chi si avvicina alla fatidica data del pensionamento.

Infatti, a partire dal 2022, ci sarà una rimodulazione della pensione, che vedrà i pensionati italiani, percepire un importo più alto della loro pensione.

La somma extra totale che verrà erogata, sarà di ben 22,8 milioni di euro sull’inflazione, per tutti i pensionati italiani.

Conti alla mano e secondo l’analisi di Repubblica serviranno non meno di 4 miliardi euro.

Ma, in soldoni, quale sarà l’importo extra per ogni pensionato? Vediamolo nel dettaglio

Pensione extra

L’importo extra sulla pensione, sarà di almeno 126 euro lordi all’anno, ma varierà da persona a persona.

Anche se, c’è un nodo da sciogliere del criterio di distribuzione, dato che il criterio del 2019 è in scadenza proprio al 31 dicembre 2021.

Ci sono le riforme da fare ma prima ancora di esse, anche ad includere l’Ape sociale, l’esecutivo guidato da Mario Draghi deve darsi da fare sul tema cruciale della rivalutazione delle pensioni in essere, poi potrà lavorare sulla nuova scala per l’età pensionistica.

In parole povere, su una pensione di 1500 euro lordi al mese, la somma sarà di 126 euro lordi all’anno.

Ciò che accadrà, si chiama perequazione, vale a dire il valore di adeguamento al costo della vita, ed è un’azione fondamentale per poter vivere in serenità.

Questo criterio, si applicherà a tutte le pensioni dirette, come ad esempio alla pensione di anzianità, alla pensione anticipata, ed anche alla pensione dei superstiti.

Nel frattempo, il premier Mario Draghi, sta riflettendo su come arginare l’aumento delle bollette dell’energia elettrica:

“stiamo riflettendo su misure strutturali. E’ una riflessione che avrà luogo in legge di bilancio ed è li che valuteremo eventuali interventi”

Ha recentemente affermato in una conferenza stampa.

RICEVI IL TUO REDDITO DI EMERGENZA – 780€ al MESE

Inserisci i dati e ricevi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condivisioni