Esplosione in fabbrica: morti e feriti

Gubbio esplosione in laboratorio di Cannabis terapeutica, 2 morti

Esplode laboratorio

Un laboratorio di Cannabis terapeutica è esploso a Gubbio, portando con se due vittime ed alcuni feriti.

Le vittime sono Samuel Cuffaro, di 19 anni, ed Elisabetta D’innocenti, di 52 anni.

ci sono anche tre feriti, uno dei quali in gravi condizioni. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Gubbio e del comando provinciale di Perugia.

I vigili del fuoco, appena arrivati sul post, si sono resi conto fin da subito che si trattava di una tragedia.

Riescono ad estrarre due superstiti, rischiando la propria vita.

Cosa ha provocato l’esplosione

Per ora, ci sono almeno 4 feriti, di cui uno molto grave.

Due dei coinvolti nell’incidente, sono stati trasferiti all’ospedale di Branca: Kevin Dormicchi, 28 anni, è stato ricoverato in osservazione; Alessio Cacciapuoti, ventiquattro anni, è in gravi condizioni e viene trasferito con un elisoccorso al nosocomio di Cesena.

Dario Vergari, 28 anni, viene medicato a un braccio ma è rimasto praticamente illeso: pare si trovasse nel piazzale esterno della palazzina per fare una telefonata.

Sono necessari i medici anche per uno dei vigili del fuoco che è rimasto intossicato: Luca Benedetti è ricorso alle cure dei sanitari ma in serata ha potuto fare rientro a casa.

In queste ore, si lavora per capire cosa abbia provocato l’esplosione.

Il laboratorio provvedeva ad abbassare la concentrazione del principio attivo della cannabis per renderla di uso terapeutico, e legale, una volta trattata, veniva venduta ad un’altra ditta di carattere nazionale.

L’attenzione delle forze dell’ordine, si è concentrata sui solventi e sulle altre sostanze altamente infiammabili utilizzate per i processi di lavorazione. Ma è ancora prematuro, però, formulare qualsiasi ipotesi.

Numerosi gli attestati di cordoglio. Dal parlamentare Walter Verini alla presidente della Regione Donatella Tesei. Anche il presidente dell’assemblea legislativa, Marco Squarta, ha espresso vicinanza alla comunità colpita da questa tragedia. Commosso il sindaco di Gubbio, Filippo Maria Stirati.

RICEVI IL TUO REDDITO DI EMERGENZA – 780€ al MESE

Inserisci i dati e ricevi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condivisioni