Gianluca Vacchi presenta sua figlia, ma è nata con una grave malformazione

Gianluca Vacchi è sicuramente l’imprenditore italiano più famoso sui Social Network.

Gianluca Vacchi ha costruito la sua fama partendo dal profilo Instagram, con il quale ha guadagnato subito migliaia di follower, arrivando all’ambita conquista di 2 milioni di followers nel corso del tempo.

Nel suo Instagram, Gianluca Vacchi ha allietato il suo pubblico con balletti, lusso, e consigli sulla vita imprenditoriale.

I suoi followers hanno potuto conoscerlo nel corso del tempo e affezionarsi a lui, soprattutto durante la nascita della sua storia sentimentale.

Gianluca Vacchi, infatti, ha iniziato una storia d’amore con Sharon Fonseca, definita subito sua anima gemella con cui ha dato alla luce una bambina.

Purtroppo, la bambina di Gianluca Vacchi, è nata con una grave malformazione.

Gianluca Vacchi è diventato papà, ma ci sono dei problemi

Gianluca Vacchi è diventato papà di una bambina.

La piccola si chiama Blu Jerusalema, un nome particolare in pieno stile Vacchi.

Insieme alla mamma e sua neo-compagna, Sharon Fonseca, Gianluca Vacchi ha voluto annunciare al mondo dei social il parto di Sharon e la nascita della piccola Blu Jerusalema.

Purtroppo, insieme al felice annuncio, la coppia ha anche annunciato che la bimba è nata con una grave malformazione.

Infatti, la figlia di Gianluca Vacchi è affetta da palatoschisi, una malformazione congenita del palato, che le ha procurato una fessurazione sul palato.

L’annuncio e la sensibilizzazione di Gianluca Vacchi

Gianluca Vacchi ha speso del tempo nel suo annuncio anche ad aiutare tutte le famiglie affette dalla stessa patologia con cui è nata la piccola Blu Jerusalema.

Infatti, la palatoschisi, è curabile tramite una serie di interventi chirurgici, anche piuttosto invasivi. La famiglia Vacchi ha subito espresso la solidarietà verso le famiglie che non hanno la possibilità di curare i propri piccoli e donargli così una vita normale.

Gianluca Vacchi e Sharon Fonseca hanno così trovato il modo di aiutare queste famiglie.

La coppia aprirà una fondazione proprio per la sensibilizzazione su questo tema, e per essere di supporto a tutte le famiglie che, in questo periodo così complicato, devono poter assicurare una vita normale ai propri piccoli.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condivisioni