“La malattia delle donne non amate”: un mistero per la scienza

Oggi vi vogliamo raccontare una malattia ancora semi sconosciuta.

Anzi la malattia che vi raccontiamo è davvero un mistero per la scienza, soprattutto per quanto riguarda le cause e la possibile trasmissione ereditaria.

La malattia in questione viene chiamata “La Malattia delle Donne non Amate“. Anche il nome porta a tale disturbo un alone ulteriore di mistero, e curiosità.

Purtroppo, le donne che contraggono tale malattia avvertono fortissimi dolori, e curarli non è affatto semplice.

Come dicevamo in precedenza, sono sconosciute le cause per le quali la malattia delle donne non amate si manifesta.

La malattia colpisce tutte le donne di età compresa tra 15 e i 50 anni, dunque una grossa fetta della popolazione.

Ma perché dovrebbe colpire le donne “non amate“?

“La malattia delle donne non amate”, il mistero della scienza

La malattia delle donne non amate può manifestarsi in tutte le donne di età compresa tra i 15 anni e i 50 anni.

In realtà, ha anche un altro nome più scientifico: l’endometriosi.

In pratica, quando l’endometrio si espande in zona pelvica, le donne accusano fortissimi dolori nella zona addominale, molto simili (a tratti conseguenti) ai dolori causati dal ciclo mestruale.

L’endometrio è una mucosa che riveste la cavità uterina. Quando viene raggiunta la zona pelvica, il dolore si espande anche alle ovaie, alla vescica, al retto e alla vagina.

Ma quali sono i sintomi che la scienza ha scoperto, e soprattutto qual è la diagnosi?

Cause, sintomi e cure della “malattia delle donne non amate”

L’amore, in questo caso, non c’entra niente.
La scienza non riesce a spiegarsi da cosa derivi l’espandersi dell’endometrio.
Quello che sa, comunque, è che la donna in questione potrebbe avere dolori fortissimi anche durante gli atti sessuali (durante la penetrazione), oltre che durante i bisogni come la defecazione o l’orinamento.
Questi dolori si acuiscono fortemente durante il ciclo mestruale, a cui viene spesso associata la malattia.
Il sollievo naturale arriva con la menopausa: oltre agli sbalzi d’umore e le vampate id calore, tipiche di questo momento per le donne, la malattia delle donne può diminuire la sua intensità.
Anche se non esistono cure “ufficiali“, il consiglio è di contattare sempre il proprio medico, che può consigliare una cura specifica.

RICEVI IL TUO REDDITO DI EMERGENZA – 780€ al MESE

Inserisci i dati e ricevi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condivisioni