Maria De Filippi scoppia in lacrime

Maria De Filippi in lacrime, la toccante intervista

L’intervista

Geppi Cucciari ha recentemente intervistato la regina della televisione italiana Maria De Filippi, la lunga intervista si è trasformata quasi in una chiacchierata tra amiche.

Di solito Maria affronta le interviste in modo molto scherzoso, ma questa volta si è lasciata andare a ricordi molto dolorosi.

L’intervista è iniziata in modo molto scherzoso con la De Filippi che ha parlato della sua istruzione:

“Mi sono laureata con 110 e lode con una tesi a metà tra Diritto pubblico e Scienze delle finanze” ed ha poi aggiunto giocosamente “Però guarda che al liceo copiavo“.

Ammette poi, di aver avuto un rapporto alquanto turbolento con gli studi, almeno prima dell’università, durante l’intervista ha parlato anche dell’amore per gli animali, e dello sport.

L’intervista ha poi preso un tono serio, con Geppi che ha chiesto:

cosa c’è di pesante nella tua vita?” e Maria risponde in maniera molto sincera “Poco, io ho una vita molto fortunata” con questa frase Maria si prende un lungo applauso dal pubblico presente in studio.

Le lacrime

Durante l’amichevole chiacchierata, La presentatrice chiede a Maria del rapporto con sua madre, ed è qui che si commuove:

Mia madre per me è stata una figura importantissima nella vita e non c’è giorno in cui non ci pensi nemmeno una volta”.

Maria afferma che il rapporto con i suoi genitori era molto particolare, era la madre infatti la figura ferma e autoritaria, mentre il padre era sempre pronto a elargire tenerezze. “Era grasso come Maurizio” dice scherzosamente la conduttrice

Poi rivolge parole al burro verso il padre, e parla anche della scomparsa prematura di suo padre:

Ero molto coccolona con lui. Era più dolce di mamma, era grasso come te. Da piccolina, mi poggiavo sulla sua pancia, lo pettinavo. Quando si è ammalato, avevo 28 anni. E’ stata dura perché non ero preparata. Ha vissuto una malattia tosta. E’ stato un anno e mezzo in rianimazione. Non è stato facile.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condivisioni