Niente Natale, si torna al lockdown totale

Ci risiamo.

L’incubo di un lockdown totale torna a disturbare i sonni dei cittadini.

L’estrema soluzione, quella della quarantena forzata, sembra essere davvero l’unica via per appiattire la curva dei contagi e ridare al Paese una normalità.

O almeno, quel che resta della normalità.

Il Paese di cui vi parliamo oggi è la Germania.

Il tanto bene amato modello tedesco sta vivendo giorni difficili, che lo stanno portando lentamente al tracollo.

Purtroppo, i tedeschi stanno assaggiando di nuovo la paura di un lockdown totale, unita alla paura di una nuova ondata di contagi per coronavirus.

Andiamo a scoprire cosa sta succedendo in Germania.

Si attende solo l’ufficialità: lockdown totale fino al 10 gennaio

L’ufficialità che si attende è ormai questione di pochi giorni, se non di ore.

La cancelliera tedesca Angela Merkel ha programmato in queste ore una video conferenza con i Premier dei sedici Laender federali. Con i quali dovrà trovare un accordo totale, per garantire ai loro cittadini sicurezza e benessere.

Ma il benessere, ahinoi, non sarà così semplice da garantire.

La Germania nella giornata di ieri ha registrato 30.000 casi, un aumento davvero incredibile rispetto ai numeri delle giornate precedenti.

Anche se l’Accademia sanitaria tedesca aveva preparato la cancelliera Merkel a un’eventualità del genere, nessuno si sarebbe aspettato che si tornasse a tali livelli molto simili a quelli della prima ondata.

Eppure, ciò è accaduto. Di nuovo.

Lockdown totale, ecco le disposizioni

La cancelliera insieme ai premier dei Laender stanno varando le ultime disposizioni per il nuovo lockdown totale.

Si parla della re-introduzione del divieto di uscita di casa, un massimo di assembramento composto da 5 persone, e la chiusura di tutti i negozi all’infuori di quelli che vendono al pubblico generi alimentari.

Insomma, un vero e proprio lockdown totale che potrebbe interessare la Germania e le loro festività di Natale. Le prime indiscrezioni parlano di un periodo che va dal 16 dicembre al 10 gennaio.

L’Italia guarda con attenzione il metodo tedesco, e attende i frutti che questo nuovo lockdown potrà portare loro.

C’è da dire che la Germania si trova con un grave deficit di personale ospedaliero, e la confusione della sanità tedesco ha raggiunto i massimi storici.

Forse noi in Italia, non ce la caviamo poi così tanto male?

RICEVI IL TUO REDDITO DI EMERGENZA – 780€ al MESE

Inserisci i dati e ricevi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni