Nuovo importantissimo indizio nel caso Pipitone

Denise Pipitone impronta

Sempre più indizi si stanno aggiungendo al caso della scomparsa della piccola Denise Pipitone.

E sempre più italiani si stanno “appassionando” al caso della scomparsa della bambina di Mazara del Vallo nel lontanto 2004. Si è aggiunto ora un nuovo dettaglio, rivelato dal programma televisivo Quarto Grado: l’impronta di una manina su una delle macchine ispezionate dalle autorità. Continua a leggere per saperne di più su l’ultimo importante tassello del caso Denise Pipitone.

Nuovo dettaglio nel caso Pipitone

Un altro dettaglio si è aggiunto, ai tanti degli ultimi giorni, sul caso della piccola Denise Pipitone. È emerso durante l’ultima puntata del programma televisivo di Rete Quattro, Quarto Grado. Il dettaglio riguarda un’impronta di una manina trovata in una macchina che negli anni passati non ha mai trovato riscontri. Questo perché gli inquirenti non avevano a disposizione le impronte digitali della bambina scomparsa.
Ma contestualizziamo il tutto: nel 2004, subito dopo il rapimento di Denise, una coppia di testimoni aveva dichiarato di aver visto una macchina sfrecciare a pochi metri dal punto in cui è scomparsa la piccola. Si trattava precisamente di una Ford Fiesta di colore grigio. La vettura poi è andata a sbattere contro un marciapiede e allontanata velocemente.

La testimonianza del carrozziere

Denise Pipitone impronta

La testimone ha raccontato che si trattava di un vecchio modello e che la targa iniziava con TP. Dalla testimonianza risulta che alla guida c’era una signora all’incirca di cinquanta anni, con occhiali da vista, capelli castani, taglio corto e con un vestito scuro. A confermare la versione anche un altro testimone, un carrozziere della zona, che è stato ascoltato sette mesi dopo la scomparsa di Denise.

L’uomo è stato ascoltato dal Pubblico Ministero e ha raccontato di aver visto una macchina guidata da una donna che era andata a sbattere come se fosse in stato confusionale, proprio fuori dalla sua carrozzeria. Dopo il fatto, il carrozziere è salito sul suo scooter ed ha provato ad inseguirla, ma la vettura è riuscita a far perdere le sue tracce prendendo strade sterrate.

RICEVI IL TUO REDDITO DI EMERGENZA – 780€ al MESE

Inserisci i dati e ricevi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condivisioni