Se ne è andato Giuseppe: la notizia schock che ha sconvolto tutti

L Italia, lo sappiamo, è un Paese di grande tradizione.

Tra queste tante tradizioni che ci invidiano in tutto il resto del mondo, abbiamo l’imbarazzo della scelta a sceglierne la migliore.

L’Italia ha esportato nel mondo l’estetica, la poesia, la letteratura, il design e la moda e, forse davvero la più rinomata, è la tradizione culinaria.

Pasta, pizza, ma anche i dolci.

E tra i dolci italiani più apprezzati vi è il gelato artigianale.

L’artigianalità del gelato Made in Italy è riconosciuta in tutto il mondo, ed è per questo che alcuni nostri mastri pasticceri o mastri gelatai fanno scuola in tutto il mondo.

Purtroppo, nelle ultime ore, l’Italia dovrà fare a meno di uno dei più grandi, di un talento nel gelato artigianale che aveva di recente toccato anche le vette americane di New York.

Lo ha portato via un tumore, a soli 42 anni. Per questo vogliamo omaggiarlo con il nostro ricordo.

Addio, Giuseppe.

Addio a Giuseppe, mastro gelataio italiano

Giuseppe Laterza aveva imparato il mestiere dal padre, Domenico, detto Mincuccio, a cui ha dedicato il nome della sua attività.

Barese di 42 anni, aveva raggiunto la notorietà per i suoi gusti di gelato particolare e per la sua eccellente produzione.

Non solo gelati, ma anche panettoni e dolci salati, tutti artigianali.

Giuseppe Laterza aveva recentemente esportato il panettone artigianale a New York, dove varie riviste di gusto e cucina avevano esaltato la capacità di questo mastro gelataio.

Che oggi, purtroppo, non c’è più.

Addio a Giuseppe, il ricordo dei sui social

Giuseppe Laterza veniva chiamato il “gelataio gentile“, per via della sua dolcezza che, evidentemente, aveva carpito dal prodotto che lui stesso preparava.

Sempre disponibile e persona di grande spirito, Giuseppe Laterza ha lasciato sgomento la comunità di Palagiano, sua città natale.

Il ricordo del sindaco di Palagiano su Facebook è davvero toccante.

Mancano le parole. Manca il fiato. Abbiamo sperato, pregato, pianto, gioito con te, in un’attesa angosciante. Hai vissuto questa terra raccontando con umiltà e fierezza la tua eccellenza, la tua appartenenza. Hai difeso la piazza, la tua famiglia, gli eventi, le idee, i confronti. Nulla finisce per sempre Caro Giuseppe. Il tuo ricordo resterà impresso nelle nostre vite. La comunità di Palagiano ti resterà grata per quanto hai saputo fare per tutti noi. Ti dedichiamo i segni che lasci, perché possano continuare a raccontarci l’uomo che sei stato. Palagiano non ti dimenticherà mai. Addio Fratello

 

RICEVI IL TUO REDDITO DI EMERGENZA – 780€ al MESE

Inserisci i dati e ricevi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni