Violento terremoto, diversi feriti

Forte terremoto  in una zona altamente sismica, diversi feriti

Terremoto fortissimo M6.9, 7 feriti

Nella giornata odierna, c’è stato un fortissimo terremoto, e se l’allerta tsunami è da poco rientrata, non si può dire lo stesso per la paura di altri eventuali terremoti.

è accaduto nel nord est del Giappone, la scossa è di magnitudo 6.9. si è verificata a soli 66 KM dalla città di Sendai. In seguito al violento terremoto, le autorità locali hanno emesso un allarme tsunami, per fortuna poi è rientrato.

Secondo quanto riportato, almeno 7 persone sono rimaste ferite in modo lieve in seguito alla violenta scossa sismica. lo hanno reso noto i vigili del fuoco della prefettura di Miyagi, epicentro del terremoto.

Ha raggiunto anche l’Italia

Nel corso della serata di ieri, alle 19:19 si è verificato un lieve sisma di magnitudo 2.4 nel distretto Costa Catanese (Catania) con ipocentro a 34 chilometri di profondità.

Un’altro terremoto si è registrato questa mattina, sempre in Sicilia, dove – alle 10,22 – si è verificata una scossa, localizzata a Mascali (CT), 3 chilometri da Sant’Alfio.

La magnitudo è di 2,9 e il terremoto è stato avvertito anche a Fleri, già danneggiata in passato da eventi sismici, e Zafferana.

Il terremoto è stato sentito dalla popolazione dei paesi vicini. Alcuni residenti riferiscono: “È stata una botta davvero importante“. A parte la forte scossa, per ora non ci sono stati segnalati eventuali danni a persone o cose.

Per l’Ingv-Oe di Catania lo sciame sismico è una “evoluzione normale per una struttura vulcanica“, eventi che “ci sono sempre stati e continueranno ad esserci” perché fanno parte “della storia geologica dell’Etna”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condivisioni