Bolzano: Benno i particolari shock

Bolzano, coppia scomparsa, Benno ha confessato

Benno ha confessato: ha ucciso i genitori

Laura Perselli e Peter Neumair erano scomparsi il 4 gennaio scorso, il figlio Benno, aveva ammesso le sue responsabilità di fronte ai PM.

Oltre due mesi di ricerche, molti indizi, gli indizi che stavano diventando prove ed alla fine Benno Neumair non ha potuto far altro che confessare tutto.

Durante l’interrogatorio non ha mostrato alcun segno di pentimento, ne una lacrima, ne un “mi dispiace”

Il primo ad essere stato travolto dal raptus omicida dell’uomo è stato il padre Peter, La prima confessione di Benno risale all’11 febbraio. Lo spiegano gli avvocati Moccia e Polo. “Benno Neumair ha ammesso di essere responsabile della morte dei genitori. I due decessi sono avvenuti nella casa di Via Castel Roncolo e i corpi, già privi di vita, abbandonati nelle acque dell’Adige”

Ecco come li ha uccisi

durante l’interrogatorio, ha raccontato per filo e per segno il modo in cui ha ucciso i genitori: “Mia madre è arrivata che era appena successo, non le ho nemmeno dato il tempo di togliersi il cappotto e quando è entrata ho strangolato anche lei” con la stessa corda usata per suo padre. Poi si è disfatto della stessa corda e del cellulare, gettandoli dentro dei cassonetti.

Benno ha quindi detto di aver “caricato in spalla” i cadaveri dei genitori “fino alla macchina parcheggiata davanti alla porta. Dopo aver buttato via i corpi avevo già pulito casa ma volevo pulire meglio, volevo essere sicuro” e quindi ha utilizzato acqua ossigenata per cancellare le tracce eventualmente lasciate sul pavimento di casa.

la stessa sera Benno, dopo aver caricato i corpi in macchina, ha incontrato un vicino di casa che lo ha visto affannato e strano. “Ho finto di aver appena terminato di allenarmi”, ha detto confessato nell’interrogatorio. La confessione è avvenuta in due parti, nell’arco di quasi un mese, ma alcuni punti sono ancora da chiarire.

i coniugi erano scomparsi da inizio gennaio a Bolzanoil figlio Benno Neumair, 30 anni, insegnante di matematica alle media e appassionato di fitness e con l’ambizione di diventare tronista di uomini e donne, ha subito attirato le attenzioni degli inquirenti

L’avvocato di Benno afferma: “La confessione – ha detto – è avvenuta dopo un forte e intenso crollo psicologico

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condivisioni