Viviana e Gioele: è stato un omicidio

la Morte di Viviana Parisi e del piccolo Gioele Mondello sembra essere un omicidio

Non è un suicidio, è stata uccisa

Ci sono ancora dubbi sulla morte di Viviana Parisi e del piccolo Gioele Mondello. I consulenti incaricati dalla famiglia delle due vittime, dopo nuovi sopralluoghi, sono sempre più convinti che qualcuno abbia ucciso la madre,

E simulato il suo suicidio, spostando il suo corpo già senza vita, ai piedi del traliccio.

si fa strada sempre l’ipotesi dell’omicidio, il noto criminologo Carmelo Lavorino afferma: “Non ci sono impronte di Viviana sul traliccio. Viviana non si è uccisa, ma è stata ammazzata. Qualcuno ha poi messo in atto una messinscena, spostando il suo corpo sotto il traliccio per creare depistaggio. Il corpo era posizionato non in modo conforme con una caduta dall’alto e ad una distanza inusuale.» . Daniele Mondello e i familiari della donna da subito hanno sposato questa tesi, sostenendo che Viviana non avrebbe avuto nessun motivo per suicidarsi e mai, avrebbe fatto del male a Gioele.

I dubbi

Un particolare che ha insospettito il criminologo è il fatto che, ad agosto, il traliccio ai piedi del quale è stata ritrovato la donna, «era incandescente e sarebbe stato quindi impossibile per una persona potersi arrampicare, senza scottarsi le mani». C’è poi l’interrogativo del luogo fitto di rovi e di vegetazione, «raggiungibile solo in auto e non a piedi per mancanza di sentieri agibili». Per Lavorino un posto sicuro per una messinscena messa in atto da qualcuno che ha prima ucciso altrove la donna e poi l’ha «sistemata ai piedi del traliccio, per allontanare i sospetti e simulare un suicidio».

Nelle prossime settimane i periti della procura dovrebbero consegnare al procuratore Angelo Cavallo le loro deduzioni sulle cause della morte di Viviana Parisi e del piccolo Gioele.

I periti nominati da Daniele Mondello sono pronti a dare battaglia per sostenere le loro ragioni sulla morte della donna e del piccolo Gioele.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condivisioni