Caso Ciro Grillo: le nuove scioccanti dichiarazioni

La vicenda che riguarda Ciro Grillo è ormai tristemente nota a tutti. Per chi non ne fosse a conoscenza questo ragazzo, figlio di Beppe Grillo, è stato accusato insieme  a tre suoi amici, Francesco Corsiglia, Edoardo Capitta e Vittorio Lauria,  di aver stuprato una ragazza italo norvegese di 19 anni il 17 luglio del 2019.

Il tutto è avvenuto nella villa a Porto Cervo del fondatore del Movimento 5 Stelle. Tutti i coinvolti, quando sono stati chiamati nella stazione dei carabinieri di Quarto per rispondere ad una serie di domande, mentre erano in sala di attesa, avrebbero pronunciato delle parole fuori luogo. Continua a leggere l’articolo per scoprire cosa hanno detto.

 

 

 

 

Le loro preoccupazioni

Quando i quattro ragazzi si sono ritrovati nella caserma, avrebbero iniziato a sminuire i fatti accaduti. Solo Edoardo Capitta ha palesato le sue sensazioni: “Io sono agitato perché non so come andrà a finire“. Per poi aggiungere: “È chiaro che se mi faccio un mese di galera poi esco incazzato come una bestia“. Lo stesso Capitta, dopo aver visto arrivare il figlio di Grillo e Francesco Corsiglia, li ha salutati facendo il gesto delle manette. Lo fa con leggerezza, perché convinto di stare nel giusto in questo caso in cui sono stati coinvolti, tant’è che ha detto: “Sappiamo com’è andata”. Ciò nonostante la madre lo ha invitato a comportarsi bene, a non ridere, a non fare lo stupido.

 

 

 

 

Il comportamento di Ciro Grillo

Chi è Parvin Tadjik, madre di Ciro e moglie di Beppe Grillo - 361magazine

Capitta non è il solo ad essere stato rimproverato, perché anche lo stesso Ciro Grillo ha mostrato un atteggiamento piuttosto spensierato, di chi sta sottovalutando la situazione. Si è messo a scherzare con i suoi compagni, nonostante sua madre Parvin Tadjk (moglie di Beppe Grillo), gli ha detto di parlare di altri argomenti.

Il ragazzo di tutta risposta avrebbe continuato a ridere con i suoi amici, provocando una tempestiva reazione di sua madre: “Sei veramente uno stupido, stai zitto. Non ho parole”. La leggerezza dei quattro amici deriva dalla consapevolezza di essere innocenti o dalla paura di quello che potrebbe accadere? Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento!

RICEVI IL TUO REDDITO DI EMERGENZA – 780€ al MESE

Inserisci i dati e ricevi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condivisioni