DPCM di Natale, niente spostamenti tra Comuni e Regioni

Il Governo è duramente al lavoro per emanare il nuovo DPCM.

Il nuovo DPCM, infatti, sarà uno dei più importanti e delicati che andremo ad assistere, dato che regolerà le vacanze di natale.

Il Natale è sempre stato una festività di riconciliazione e di gioia, tra parenti stretti, congiunti e amici.

Per questo, il Governo vuole fare le cose con precisione e arguzia, per evitare che i naturali assembramenti producano nuovi contagi.

Praticamente, si vuole evitare l’errore commesso durante le vacanze estive, in cui il “libera tutti” ha pesantemente compromesso la gestione della seconda ondata del coronavirus.

Le domande poste sul tavolo del nuovo DPCM di Natale sono diverse.

  • Si potranno fare cenoni e veglie?
  • Posso spostarmi in un altro comune?
  • Posso cambiare regione?
  • Sarà possibile incontrare i parenti stretti, o anche tutti gli altri?

DPCM di Natale, vietati gli spostamenti tra comuni

Nelle prime indiscrezioni, leggiamo come la stretta attorno alla festività del Natale sia totale.

Il Ministro Boccia, insieme al Premier Conte e ai capi-delegazione dei partiti, stanno mettendo a punto un piano piuttosto rigido.

Infatti, per ora sembrerebbe che non sarà possibile lasciare il proprio comune o le proprie regioni (siano esse gialle, arancioni, o rosse), salvo comprovate esigenze lavorative e/o di necessità.

Inoltre, saranno chiusi anche gli impianti sciistici, e ci sarà una quarantena obbligatoria per chi torna dall’estero.

DPCM di Natale, potrò incontrare i miei parenti?

Mentre sembrano piuttosto sicuri i blocchi per gli spostamenti tra regioni (dal 21 dicembre al 7 gennaio), la domanda riguarda ancora le deroghe per i Comuni.

Sappiamo tutti come alcuni parenti stretti possano trovarsi relativamente vicino (in line d’aria, o a pochi minuti di strada) alla nostra abitazione… Ma geograficamente facenti parte di un altro comune.

Il Governo sembra che provvederà a tale incertezza, emanando un decreto che spiegherà quali saranno i parenti stretti con i quali si potrà festeggiare il Natale.

Ovviamente, la domanda sorge subito spontanea.

Quali sono i parenti stretti? Quale grado di parentela devono avere per poterli ospitare in casa?

E i congiunti che fine hanno fatto?

RICEVI IL TUO REDDITO DI EMERGENZA – 780€ al MESE

Inserisci i dati e ricevi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni