Noto campione olimpico ha un infarto durante la maratona

Grande spavento per il mondo dello sport. Il campione olimpico e mondiale nel kayak velocità Antonio Rossi (Lecco, 19 dicembre 1968) si trova all’ospedale Sant’Anna di Como perché ha avuto un importante malore che ha fatto preoccupare tutti i suoi fan.

Più nel particolare, mentre si trovava a Conegliano (Treviso) per una maratona, è stato colto da un infarto. Tempestivo è stato il soccorso, infatti è stato portato all’ospedale di Como perché è lì che si trova il suo cardiologo di fiducia. Ma come sta ora? Continua a leggere per saperne di più.

 

 

 

 

Le sue condizioni di salute

Grazie all’immediato soccorso, il campione Antonio Rossi ora sembrerebbe essere in buona salute e si dice anche che nei prossimi giorni potrà tornare a casa. Ha voluto parlare lui in prima persona della sua salute, per rassicurare tutti coloro che da anni lo seguono e che si sono preoccupati per questo malore: “Sto bene, la situazione è sotto controllo e conto di ritornare rapidamente alla normalità. Sono moltissimi i messaggi di affetto che sto ricevendo in queste ore. A tutti coloro che mi sono stati vicini, un forte abbraccio virtuale e un arrivederci a presto”.

 

 

 

 

 

Gli auguri di pronta guarigione

Il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia ha voluto dedicare delle parole al campione: “Faccio gli auguri di pronta guarigione ad Antonio Rossi, compagno di viaggio nella battaglia che ci ha visto, prima, conquistare e, ora, affrontare la grande sfida dell’organizzazione delle Olimpiadi Invernali Milano-Cortina 2026. Gli auguro di tornare presto in forma: abbiamo bisogno della sua competenza e della sua energia!”.

Ha poi così concluso: “Ho seguito fin dall’inizio quanto accaduto e sono orgoglioso che il primo intervento, che ha contribuito ad una rapida diagnosi e relativa cura, sia stato effettuato nel nostro ospedale di Conegliano. Sono felice che ti sia trovato bene nel nostro ospedale dove dici di aver trovato personale competente. Ora che ti stai riprendendo ti faccio tanti auguri di pronta guarigione, Antonio. E ricordati che ti aspettiamo perché abbiamo una grande sfida da portare avanti, ancora tutti insieme”.

RICEVI IL TUO REDDITO DI EMERGENZA – 780€ al MESE

Inserisci i dati e ricevi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni