Tragico lutto

La tragica scomparsa

Il sindaco di Milo, Alfio Cosentino ricorda così la tragica scomparsa di Franco Battiato, all’anagrafe Francesco Battiato, suo concittadino e amico

Franco era un amico, la sua scomparsa è una grande perdita, per lui faremo il lutto cittadino

Il sindaco di Milo Alfio Cosentino aggiunge:

Mi ha chiamato un amico e dopo avere fatto una verifica ho appreso del suo decesso avvenuto questa mattina intorno alle 5

Dopo che sono stato eletto, ci siamo incontrati più volte e lui ha sostenuto tante nostre iniziative culturali“.

Cosentino annuncia che nel Comune alle pendici dell’Etna sarà lutto cittadino per il giorno del funerale del cantautore.

Sicuramente faremo qualcosa per avere un perenne ricordo di Franco Battiato“.

Milo paese che incanta i grandi musicisti: Lucio Dalla oltre a Franco Battiato.

Lucio Dalla a Milo è venuto dopo Franco Battiato che tanti anni fa ha scelto questo paese, lui che era nato a Jonia (nome dei comuni di Giarre e Riposto). Milo evidentemente è stato un posto mistico per essere stato scelto da lui: dalla sua casa si vedeva uno scorcio del porto di Giardini Naxos e la cupola della chiesa di Riposto“.

Pippo Baudo: addio ad un amico

Anche Pippo Baudo, storico amico di Franco Battiato si è mostrato scosso per la terribile notizia della sua scomparsa.

Il conduttore televisivo dichiara:

Sono davvero scosso da questa notizia, Franco era un amico e un grande artista. Battiato era un personaggio unico, coltissimo, delicato. Non è stato un paroliere e un musicista raffinato, è stato un poeta. Ha raccontato anche la nostra Sicilia, in maniera critica, aveva questa casa sull’Etna a Milo, non lontano da quella di Lucio Dalla, un altro grandissimo. Avevano un rapporto di stima“.

RICEVI IL TUO REDDITO DI EMERGENZA – 780€ al MESE

Inserisci i dati e ricevi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condivisioni