Il covid da un nuovo sintomo

Covid spunta un nuovo pericoloso sintomo

Il nuovo sintomo

Ormai il covid-19 fa parte delle nostre vite da oltre un’anno, e tutti conosciamo i sintomi più comuni di questa terribile infezione, da quelli più simili ai sintomi influenzali, come tosse, febbre e mal di gola, raffreddore, dolori muscolari, ad altro decisamente insoliti come difficoltà respiratorie, perdita temporanea di gusto e olfatto, mal di testa, diarrea, congiuntivite, eruzioni cutanee.

Ma ora, spunta un nuovo pericoloso sintomo legato al Coronavirus-19, la perdita dell’udito: nelle ultime ore, infatti, è stato riscontrato un nuovo segnale di positività al Coronavirus che riguarda le orecchie.

Questo sintomo è stato portato alla luce da un gruppo di ricercatori del Regno Unito

I dettagli

Gli esperti, recentemente, hanno preso in esame il caso di un uomo di 45 anni affetto da asma, e positivo al covid-19, che ha registrato un’improvvisa perdita dell’udito dopo essere stato ricoverato e curato dal virus con farmaci come Remdesivir, e alcuni steroidi, oltre che con delle trasfusioni.

Qualche giorno dopo la dimissione dall’ospedale, il 45 enne ha iniziato a soffrire di ipoacusia, un ronzio nell’orecchio, e successivamente ha riportato la perdita dell’udito (ovviamente temporanea, non si tratta di sordità in maniera permanente)

Curata nel giro di qualche giorno con compresse di steroidi.

Comunque, questo disturbo, almeno fino ad ora non era mai stato ricondotto al Coronavirus, ma che purtroppo soprattutto in questo periodo, risulta non essere isolato, dato che qualche mese fa, una squadra di medici ha condotto test su 20 persone positive al Covid-19:

è emerso dai test svolti, che ognuno dei soggetti del test, aveva avuto una perdita dell’udito, fino ad arrivare ai casi più gravi, con un’otite acuta

RICEVI IL TUO REDDITO DI EMERGENZA – 780€ al MESE

Inserisci i dati e ricevi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni